La missione di donarsi

Chi siamo ”… e il SERVIZIO:

“Un cristiano non ha nessun motivo per essere triste. Ne ha mille per essere felice!”

“Non abbiate paura, Aprite, anzi Spalancate il vostro cuore a Cristo” (Giovanni Paolo II )

Il primo frutto dello “Spirito Santo” è la Gioia! I Cristiani si riconoscono solo dalla Gioia. Le persone che sono di Dio hanno in se tanta pace, perché diffondono attorno a se ottimismo e Gioia.

Aprire il cuore vuol dire lasciare entrare la Luce che è Dio nel proprio cuore per far Fiorire la propria Vita! La “Gioia” nasce dalla risposta che noi diamo all’Amore di Dio, questo è il segreto della Gioia, ma soprattutto nella nostra esperienza abbiamo scoperto e imparato che la Gioia è un Dono che scopri quando ti doni agli altri!

Che differenza c’è tra noi “Giullari di Dio” e un’altra associazione?

Per noi Giullari di Dio…. “Cristo” è la differenza!

Il Servizio è una Missione!In quel letto in ospedale mentre facciamo servizio, per noi Cristiani, c’è Gesù sulla croce!

Il Servizio è un Atto di Amore, e l’Amore che uno Respira attraverso di te è il Profumo dell’Amore di Dio; non è il tuo amore in Dio che ti spinge a fare delle cose, ma è il Suo Amore in te che dà Vita a ciò che fai e ciò che “sei”!

Per noi Giullari di Dio non c’è nulla di più Bello che “lavorare” per il Signore, per il regno di Dio.

Fare servizio in ospedale e in carcere per noi Giullari di Dio è una Missione, è un andare ad incontrare l’Amore, cercando nel nostro piccolo di portare un po’ di Gioia, un Sorriso e Consolazione, in un’unica parola cerchiamo e desideriamo “Portare Dio agli altri, per Portare gli altri a Dio”!

Ci vuole Umiltà, Carità, Discrezione, Tatto, Rispetto… e Gioia nel Donarsi !

In quel letto di un ospedale, il Giullare di Dio non incontra l’ammalato,….ma incontra Gesù Cristo!

M.Teresa diceva alle sue sorelle: “prima del Servizio si prega, e Gesù Lo sia adora nel corpo sofferente degli ammalati ”!

I Giullari consolano e confortano il cuore di Cristo.

“I Giullari di Dio devono commuovere il cuore degli uomini ed elevarlo alla Gioia Spirituale” (S.Francesco d’Assisi).

Il nostro “da fare”, il nostro “cammino”, è un cammino verso la santità, tutto il resto non serve a niente perchè solo l’Amore Donato e speso per gli altri arricchisce la nostra vita.

Amare ed essere amati, questa è la realizzazione della nostra vita!